10 (+1) newsletter utili di comunicazione e marketing digitale

A quali newsletter sei iscritto per aggiornarti in ambito digital? Qui ti segnalo le mie, scelte in base a tre criteri: ricchezza di informazione; leggibilità; qualità della scrittura.

10 Newsletter utili di comunicazione e marketing digitale

Pulizie di primavera

La pausa forzata del coronavirus ci sta restituendo tempo. Da molti punti di vista questa disponibilità improvvisa è un problema, una costrizione di cui faremmo volentieri a meno. Tuttavia uno dei contraccolpi positivi può essere invece la possibilità di riorganizzare i nostri luoghi digitali di informazione e di aggiornamento, rendendoli più funzionali e più produttivi.

In queste inedite “pulizie di primavera”, sono partito dalla mia casella di posta elettronica.

Fino a un mese fa, via mail ricevevo ormai una quantità inusitata di newsletter di comunicazione e marketing digitale: di origine editoriale, di agenzia, a volte personale, in molti casi a frequenza quotidiana. Iscrizioni accumulate, negli anni, da dati personali lasciati per ricevere report annuali, ebook, aggiornamenti. O anche (bisogna dirlo) da un utilizzo scorretto, non autorizzato, non legale del mio indirizzo di posta.

Tutto altamente disfunzionale e inutile. Per me, ma in fondo anche per il mittente, le cui mailing list e statistiche erano di fatto “contaminate”. Centinaia, migliaia di volte ho probabilmente eliminato la mail senza aprirla, rinviando il redde rationem. Mi ritrovavo nella casella di posta una quantità di newsletter tale da generare quasi sempre distrazione, spam, non valore.

Ripulire e selezionare era indispensabile. Nel farlo, ho adottato tre criteri.

1. Primum informare

Ho dato priorità alle newsletter di comunicazione e marketing digitale che non cercano a tutti i costi di venderti qualcosa, ma in primo luogo informano, condividono link e risorse, magari provenienti anche da blog o web magazine altrui. In parole povere: newsletter che generano valore e che lo condividono con gli iscritti.

2. User Experience

Si può parlare di esperienza utente anche in una newsletter? Assolutamente sì. Anche in questo periodo, il tempo dedicato alla fruizione di questi contenuti avviene quasi sempre da smartphone. Leggiamo, ad esempio, mentre beviamo il caffè di mattina o facciamo colazione; molto più raramente da desktop, mentre lavoriamo. Il muro di testo non aiuta la fruizione da mobile. Una newsletter caratterizzata da un’attenta content curation, da un layout ricorrente di sezioni, di rubriche, di contenuti, facilita la lettura e alimenta la fidelizzazione del lettore. Come ogni formato digitale, anche la newsletter non può prescindere dall’empatia.

3. Qualità della scrittura

Come ogni esperienza di community, anche una newsletter può essere una forma di intrattenimento. Questo non richiede per forza una scrittura raffinata, ma almeno chiara, godibile, ben “editata” con i segni metatestuali (neretti, corsivi, capslock, emojii), e con un tono di voce definito e consolidato. E può anche partire dal racconto di fatti personali, perché si può parlare di cambiamento e di ecosistema digitale anche partendo da un punto di vista estremamente soggettivo.

Dieci newsletter di comunicazione e marketing a cui dovresti iscriverti se lavori in ambito digital

Di seguito in ordine puramente alfabetico il risultato della selezione, composto da dieci newsletter utili di marketing e comunicazione digitale, più una attualmente ferma, che spero riprenda. Non poche in fondo, e non per tutte riesco sempre a trovare il tempo, ma al suo arrivo ognuna mi fa pensare “ecco, voglio aprirla”.

BalenalaB

La newsletter della copywriter Chiara Gandolfi: vi accoglierà con un “Primo appuntamento” e poi tornerà due volte al mese con riflessioni su scrittura, creatività, naming e personal branding. Ha un nice to have pressoché unico: si può anche ascoltare, come un podcast. Nella mail c’è un play e Chiara legge la sua  newsletter, e tu mentre ascolti puoi fare altro.

Dataninja

Newsletter di Dataninja, agenzia che si occupa di comunicazione, social media mining e formazione con un approccio data-driven. La loro mail arriva il venerdì e segue lo stesso indirizzo: contenuto cardine che parte dall’attualità per proporre un’analisi basata sui dati; tre “datastorie” di cui parlare all’aperitivo; una “dataquote” e una “datachallenge” spesso legata alle attività di formazione.

Digital media Sunday brunch

È la newsletter di Datamediahub, arriva in posta ogni domenica alle 9.00. Focalizzata su editoria e marketing, è caratterizzata da un’introduzione tematica cui seguono più news dal web, sintetizzate e corredate dai link. In coda i Post-it, focalizzati più su social media e comunicazione: formato di lunga tradizione creato da Pier Luca Santoro, project manager del team Datamediahub.

tl;rl la newsletter di Domitilla Ferrari

La newsletter di Domitilla Ferrari arriva il giovedì. Si apre sempre con un tweet-quote e prosegue con rubriche ricorrenti, ben editate, di marketing e non solo: “Bignami del marketing”, “Consigli per leader promettenti”, “Una cosa che ti consiglio assai”. Chiudono “Cose da fare” e “Ho visto”: come scritto sopra, si possono dire cose interessanti per tutti anche parlando (con misura) di sé.

Guerre di rete

Guerre di rete è la newsletter di Carola Frediani: arriva la domenica e tratta in modo competente e accessibile di cybersecurity, cybercrime, algoritmi social media, privacy e molto altro. Tra le segnalate, è senza dubbio quella di taglio maggiormente giornalistico. Si parte dal racconto e commento delle notizie di settore più importanti della settimana per allargare lo sguardo a approfondimenti esterni.

Il Tuo Piano Editoriale

Questo il nome della Newsletter settimanale di Matteo Flora, in arrivo il martedì. Notizie, case study e risorse su temi di reputation management, content curation, cyberscurity, Gdpr, privacy. Generalmente molto densa ma ben divisa nell’impaginazione, con poche righe di introduzione al tema e il rimando a link esterni, quasi sempre di terze parti, molto spesso di testate internazionali.

Marketoonist

Newsletter che ogni lunedì recapita in posta il nuovo fumetto di Tom Fishburne, accompagnato da un commento di circa venti righe che rimanda al blog della sua agenzia di content marketing. Non svela segreti sulla Seo né aggiorna sull’ultima feature delle Stories, ma Fishburne nei suoi cartoon fa aprire gli occhi, con semplicità, sui paradossi degli ultimi trend di marketing.

Minimarketing

Minimarketing è la newsletter dell’omonimo blog di Gianluca Diegoli. È un vero editoriale di  comunicazione sulle notizie della settimana, scritto da un esperto di marketing omnichannel molto attento all’equilibrio tra on e off-line e refrattario ai luoghi comuni sul digital. Testi lunghi ma la ricchezza di rimandi, la varietà delle risorse offerte e la profondità delle questioni sollevate gratificano il lettore.

The Content Strategist

Newsletter bi-settimanale di content marketing, realizzata dalla piattaforma Contently. C’è sempre il rinvio a un articolo cardine (strategy) e ad altri tre contenuti (what’s worth reading), con case study, tips, approfondimenti. A volte anche la proposta di un webinar o, più raramente, la richiesta alla community di un parere su un argomento da affrontare nelle prossime newsletter.

Vincos

La newsletter di Vincenzo Cosenza, uno dei punti di riferimento in Italia su Social Media e Influencer Marketing. La sua mail arriva generalmente il sabato e apre segnalando i suoi ultimi interventi sul blog e eventuali sue interviste. C’è poi una nutrita sezione News su Internet e Comunicazione e una preziosa chiusura Tools & Tips, con strumenti free di content curation.

Article Group

La newsletter di Article Group, curata finora da Steve Bryant. In ordine alfabetico doveva essere la prima ma è ferma dal 23 febbraio (Bryant è in uscita dall’agenzia) pertanto la segnalo per ultima. Ottimi per cura dei testi, focalizzata sempre su un solo tema, in ogni mail condivideva con il lettore un deck di presentazione su un aspetto di Content Strategy. Arrivava il lunedì, spero riprenda.

Marco Borraccino

@borraccinomarco

Please follow and like us:

Un commento su “10 (+1) newsletter utili di comunicazione e marketing digitale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *